Friands di Donna Hay

Ricette - Muffin, Cupcake

Vedendo questa foto non ci crederete che è il mio blog, sono Friands un impasto perfetto per fare delle tortine da una ricetta di Donna Hay decorate con meringa italiana!

Ebbene sì sono proprio io Dolci Gusti in persona.

Non avvezza a muffin e decorazioni da cupcakes, il bello delle bloggers e delle bloggalline è che attraverso il confronto si scoprono cose che si credeva di conoscere e non apprezzare.

Quindi dopo una chiacchierata interessante con Marianna del Laboratorio delle Torte e le sue perfette indicazioni mi sono lanciata in preparazioni che hanno riscosso il consenso di una festa con bimbi in ufficio, e sopratutto il più severo, il mio.

 

 

Il suo frosting di meringa italiana è perfetto. E buonissimoooo

Come base però i muffin proprio no grazie.
Ho trovato nel libro di Donna Hay questi Friands che mi hanno subito colpito per gli ingredienti.

Scoprite perchè…

I Friands sono delle piccole tortine francesi, spesso confusi con i muffins, fatti con sole mandorle e albumi. La delizia di questi dolcetti è espressa anche nel significato Friand che in francese vuol dire goloso, ghiotto di cose buone.

Eccomi sono io!

Non so se pubblicherò ancora prima delle vacanze
quindi vi auguro intanto una serena estate!

Ci ritroviamo sempre con i dolci e le delizie al vostro rientro!

Baci
Mony

 

ps: stanotte mio figlio Leonardo parte per un anno in America! Ecco l’ho detto… cosa posso scrivere per esprimere come mi sento, felice ed emozionata per questa esperienza totalizzante; impaurita dalle mie reazioni emotive al suo distacco così lungo; felice di ritrovare un ragazzo con tutte le sue esperienze e una lingua e un mondo nuovi inglobati nel suo animo e nei suoi occhi. Grata alla sua host Family che gli permetterà di entrare nel loro tessuto sociale e di vita come fosse uno studente americano qualsiasi del 4° Anno di High School. Ma quanto mi dovrete sopportare questo anno però… tra dolcetti e lacrime vi racconterò spesso di questo turbinio di emozioni e cambiamenti.
Good Luck my lovely son! 
Be Happy!

 

Friands di Donna Hay

Tempi di preparazione

30 min

Tempi di cottura

30 min

Ingredienti

Dosi per 15 porzioni
Servirà il termometro

    Per i friands

  • 125 g di burro
  • 110 g di farina di mandorle (o intere con la pelle)
  • 205 g di zucchero a velo setacciato
  • 100 g di farina 00
  • 1/2 cucchiaino di lievito
  • 5 albumi bio
  • 100 g di albumi bio
  • Ingredienti per il Frosting di Meringa Italiana:

  • 35 ml di acqua (io ho pesato in g)
  • 135 g di zucchero semolato
  • 2 gocce di succo di limone bio
  • scorza di 1 limone bio grattugiata

Procedimento

Preparate i Friands:

Sciogliete il burro a fuoco dolce e tenete da parte.
Riducete le mandorle in polvere se scegliete quelle intere, e mettete la farina di mandorle in una grande boule con lo zucchero a velo, la farina e il lievito setacciati.
Mescolate con un cucchiaio per amalgamare.

Montate leggermente gli albumi (nel libro Donna Hay indica solo di aggiungerli così senza montare, ma non mi sembrava salutare!) e inserite nelle polveri con una frusta a mano; colate a filo il burro fuso intiepidito e mescolate ancora con la frusta.
Versate il composto in una sac à poche, e riempite per 3/4 i pirottini scelti (i friands dovrebbero avere una forma piuttosto bassa e larga, ma io ho usato i pirottini classici da muffins). Cuocete in forno per circa 25-30 minuti a 180° o fino a doratura. Fate freddare completamente.

Per la meringa Italiana

Montate a velocità bassa gli albumi con le gocce di limone.
Versate in un pentolino a fondo spesso l’acqua e lo zucchero mescolando solo all’inizio. Quando la temperatura dello zucchero raggiunge 114° aumentate la velocità della planetaria dove montano gli albumi. Quando lo sciroppo raggiunge 118° allontanate dal fuoco, abbassate la velocità della planetaria e versate dentro lo sciroppo a filo, facendolo scivolare possibilmente lungo le pareti. Continuate a montare fino a raffreddamento.

Dividete la meringa in 3 ciotoline e versate in ciascuna due gocce di colorante in gel scelto. Io una l’ho lasciata bianca. Mescolate con una frustina. Decorate i Friands con una bocchetta a stella inserendo il composto in un sac à poche.

Condividi

Facebook twitter Google+ linkedin pinterest whatsapp email