Pagnotte alla frutta secca e una mattina ad Alice TV Mattia detto fatto

Ricette - Gusti salati

Questa è la ricetta delle Pagnotte alla frutta secca e una mattina ad Alice TV Mattia detto Fatto che ho presentato dal simpaticissimo Mattia Poggi.

Premesso che non c’è niente di così buono quanto il pane fatto in casa! E che alle cene potete preparare qualunque prelibatezza, ma quando presentato il cestino del pane fatto da voi lo stupore si tocca con mano. Il profumo si sente dalle scale, vi presento qui una ricetta infallibile e perfetta per abbinare il salato e il dolce, dai formaggi alle marmellate fino a mangiarlo così tal quale. Bon appetit mi sento un pò Julia oggi! Queste forme le ho preparate ieri pomeriggio. Ricetta presa dalla collana del Corriere della Sera.

Nota: il lievito può essere dimezzato in quel caso raddoppiate il tempo di lievitazione.

Potrete anche preparare la biga la sera prima e aggiungere solo 5 o 6 g di lievito il giorno dopo nell’impasto totale.

Pagnotte alla frutta secca

Tempi di preparazione

30 min

Tempi di cottura

50 min

Tempi d'attesa

2 h

Ingredienti

Dosi per 12 persone
Pagnotte alla frutta secca Instructions

  • 600 g di farina tipo 0
  • 400 g di farina integrale
  • 50 g lievito di birra
  • 10 g di malto (o zucchero)
  • 70 g di burro morbido
  • 300 g di gherigli di noce
  • 200 g di fichi secchi
  • Olio extravergine di oliva
  • 20 g di sale

Procedimento

Tritate i gherigli di noce e spezzettate i fichi secchi; tenete da parte entrambi gli ingredienti. Mescolate e setacciate i due tipi di farina; versateli a fontana sul piano di lavoro e nella cavità centrale ponete il sale, il malto (o lo zucchero) il burro ammorbidito e il lievito sciolto in ½ litro di acqua tiepida. Lavorate l’impasto, appiattitelo e cospargetelo con i fichi secchi e i gherigli di noce; continuate a lavorarlo, formate un panetto e ungetelo di olio. Ponete la pasta in una ciotola, anch’essa leggermente unta di olio, copritela con una pellicola per alimenti e lasciatela lievitare per 40 minuti.

Trascorso questo tempo, dividete la pasta in due parti, formate due pagnotte piuttosto allungate e ripiegatele a metà su sé stesse. Disponetele sulla placca del forno unta di olio, copritele con un telo inumidito e lasciate riposare ancora per 45 minuti. Rimuovete il telo e cuocete le pagnotte in forno preriscaldato a 200° per circa 50 minuti; sfornate, lasciate intiepidire su una gratella per dolci e servite in tavola.

Video

Condividi

Facebook twitter Google+ linkedin pinterest whatsapp email