Ciambella Fluffosa gigante al mandarino

Ricette - Biscotti, ColazioneSenza lattosio

La ciambella Fluffosa al mandarino è un impasto impalpabile e soffice, senza lattosio. Ormai sapete quanto io ami queste ciambelle americane dal sapore retrò, dal mio libro Le Fluffose, ne rielaboro sempre di nuove e diverse.

 

Questa Ciambella Fluffosa gigante al profumo ineguagliabile del mandarino è arricchita con mandarini caramellati. Da un procedimento semplice, è così straordinario veder realizzarsi una torta di casa tanto perfetta. La magia della lievitazione, che qui è la regina in assoluto, lascia sempre senza fiato. Le fette alte 10 cm., soffici come cuscini di piuma sono come un piccolo regalo da fare agli e per sé stessi; i bambini ne vanno matti e come sapete la Fluffosa che è il nome giocoso della chiffon cake accomuna i gusti di tutti.

Questa versione l’ho chiamata gigante perché ho ricalibrato gli ingredienti per una torta grandissima: l’impasto arriverà quasi a toccare i piedini dello stampo. Il procedimento che è sempre lo stesso prevede di setacciare gli ingredienti secchi ai quali aggiungere quelli liquidi e i tuorli.

Ma lo step in più sarà caramellare le fettine di mandarino e imbibire con lo sciroppo che se ne ricava, la torta appena sfornata.

Gli agrumi per i dolci sono gioielli della natura, amo le arance ma il mandarino (quello classico con i semi) ha un profumo inarrivabile. Utilizzate anche la scorza grattugiata: già in cottura la vostra cucina si riempirà di profumi antichi irresistibili.

Lei si conserva anche 5 giorni sotto la campana di vetro. Potrete usarla anche come base per una torta a strati farcita con frosting e frutta fresca.

 

Il 13 Giugno faremo una masterclass delle Fluffose online con la scuola di pasticceria ABCake. Vi aspetto!

 

ciambella fluffosa gigante al mandarino

Tempi di preparazione

20 min

Tempi di cottura

1 h 15 min

Tempi d'attesa

4 h

Ingredienti

Dosi per 12 porzioni
Per uno stampo da Chiffon Cake di 26 cm.

  • 350 g di farina
  • 8 uova bio
  • 240 g di zucchero
  • 16 g di lievito
  • 210 g di succo di mandarino filtrato
  • scorza dei mandarini
  • 140 g di olio di semi
  • 1 pizzico di sale
  • 5 mandarini a fettine
  • 3 cucchiai di zucchero di canna scuro
  • 2 cucchiai di zucchero per gli albumi

Procedimento

Per la ciambella

In una grande ciotola setacciate farina, lievito, sale. Versate le scorze dei mandarini.

In una brocca emulsionate il succo di mandarino e l’olio.

Nella ciotola versate i tuorli, l’olio e il succo di mandarino. Mescolate accuratamente con una frusta a mano.

Montate gli albumi e quando avranno fatto una schiumetta aggiungete i 2 cucchiai di zucchero; finite di montare a neve ferma.

Inseriteli n due volte nell’impasto e mescolate con una frusta a mano.

Infornate a 160° statico per 1 h e 15 minuti.

Fate freddare la ciambella sui piedini per almeno 4 ore.

Mandarini caramellati

Preparate nel frattempo i mandarini caramellati.

In una casseruola con il fondo spesso fate cuocere le fettine di mandarino con lo zucchero di canna, ricoprendoli di acqua più due dita. Cuocete per circa 30 minuti poneteli su una gratella a freddare. Tenete il succo da parte.

Finitura del dolce

Sformate la ciambella e fate dei buchini sulla superficie con uno stecchino di legno, spennellate con lo sciroppo della cottura dei mandarini.

Posizionate le fette di mandarino sovrapponendole.

Servite.

Si mantiene 3-4 giorni sotto la campana di vetro.

Condividi

Facebook twitter Google+ linkedin pinterest whatsapp email