crema pasticcera di Luca Montersino

Ricette - Dolci al cucchiaio
Crema pasticcera di Luca Montersino una base geniale e perfetta della pasticceria italiana. 
Quelle preparazioni che intimoriscono prima di provarle, lui l’ha resa semplicissima, senza mai girare. Basta montare bene le uova con zucchero prima di unirle al latte e alla panna.
Per la crema pasticciera di Montersino, quando l’ho provata la prima volta non ci volevo credere di una facilità assoluta SENZA MAI GIRARE. Ho dimezzato le sue dosi tratta dal libro Golosi di Salute.
Qui trovate anche la sua versione della crema pasticcera senza lattosio.
Con questa ricetta potrete elaborare qualsiasi dolce, una torta a strati, una cheesecake in bicchiere, la crema inglese e mille altri. Una base della pasticceria irrinunciabile.

 

crema pasticcera di Luca Montersino

Tempi di preparazione

15 min

Tempi di cottura

10 min

Tempi d'attesa

1 h

Ingredienti

Dosi per 8 persone
quantità per farcire una torta di 22 cm con due piani o una crostata da 30 cm

  • 400g di latte intero
  • 100g di panna fresca
  • 150g di tuorlo d'uovo
  • 150g di zucchero
  • 20g di maizena
  • 20g di amido di riso
  • 1/2 bacca di vaniglia bourbon

Procedimento

Portate a ebollizione il latte con la panna e la bacca di vaniglia incisa per la lunghezza (o se preferite usate la buccia di limone)
Montate le uova con lo zucchero fino ad avere una spuma (inglobando l’aria, l’uovo galleggerà sul latte).
Inserite con una spatola la maizena e l’amido di riso nella montata di uova.
Togliete la bacca di vaniglia dal latte-panna (o la buccia di limone) e aggiungere il montato di uova-zuccheri-amidi nel latte che sta per bollire. L’uovo rimane in superficie: NON GIRO LA CREMA! Devo girare quando il latte sovrasta ai lati l’uovo e al centro si formano dei piccoli vulcani. A questo punto date 4-5 giri con la frusta e la crema è pronta!
Versate la crema in un contenitore di vetro (pulitelo con della carta da cucina e qualche goccia di liquore, per disinfettarlo) coprite con pellicola a contatto e fate raffreddare in frigorifero fino al momento dell’uso.

 

Condividi

Facebook twitter Google+ linkedin pinterest whatsapp email