crema senza latticini di luca montersino

Ricette - TorteGluten freeSenza lattosio
Crema senza latticini di Luca Montersino …E senza glutine!  Però chi segue Montersino sa che lui non usa mai la farina nella preparazione della crema, e anche al suo corso spiegò che il glutine non fa bene alla preparazione della crema pasticciera, le cui ricette prevedono, per lui,  sempre farina di riso e amido di mais o fecola di patate. Per le motivazioni tecniche e chimiche vi rimando a lui.

A livello gustativo invece posso affermare che il sentore pastoso – al quale ero abituata e che non mi ha fatto amare la crema per molti anni – qui sparisce del tutto e lascia il posto ad una piacevole sensazione rotonda e morbida in cui lo zabaione si mischia ai profumi di agrume. La sorpresa è, ma trattandosi di Montersino è anche banale dirlo,  questa crema senza latticini mi è piaciuta anche di più di quella classica. E finalmente ci ho fatto pace…

Ho utilizzato la Crema senza latticini di Luca Montersino per questa torta di compleanno, che mi è stata commissionata per una ragazza intollerante al lattosio. Le è piaciuta tantissimo e per la prima volta ha detto non ha dovuto rinunciare al dolce. Auguri Chiara!

crema senza latticini di luca montersino

Tempi di preparazione

10 min

Tempi di cottura

10 min

Tempi d'attesa

1 h

Ingredienti

Dosi per 8 porzioni

  • 350 g di latte di riso
  • 150 g di panna di soia
  • 125 g di tuorli
  • 75 g di zucchero di canna grezzo
  • 100 g di zucchero semolato
  • 35 g di fecola di patate
  • buccia di limone bio

Procedimento

Montate i tuorli con i due tipi di zucchero fino ad ottenere una massa chiara e spumosa; aggiungete la fecola di patate.

Fate bollire il latte di riso con la panna di soia e la buccia di limone.

Togliete la buccia di limone e versate il composto di uova sulla soluzione di latte e panna, e senza girare aspettate che si addensi per sbattere mezzo minuto con la frusta elettrica.

Stendete la crema su una teglia (disinfettata con poco liquore) coprite con pellicola a contatto e fate raffreddare in frigorifero.
Si mantiene 2 giorni.

Condividi

Facebook twitter Google+ linkedin pinterest whatsapp email